Crea sito
In Consigli di lettura

Letture in Baita

Momento di ferie, riposo e tanto relax? Se la vostra prossima meta sarà la montagna, allora non potete perdervi la lista di libri pensati per l’occasione!


Leggere in una baita immersa nella natura e nelle montagne è grandioso e assolutamente rilassante, rigenerante per mente e corpo.  Ecco qualche libro perfetto per il momento.


“Un’estate in montagna”

di Elizabeth von Arnim

Fonte: www.mondadoristore.it

Fonte: www.mondadoristore.it

 

Il bisogno di fuggire di fronte alla guerra, alla sua terribile folata. Il desiderio di pace e di riposo ritrovato in montagna, nel calore e nella solitudine di una piccola baita. Siamo nel luglio del 1919. Tutto attorno è rovina, è paura, ma non in questo piccolo paradiso di montagna, dove le notti sono tranquille, i pendii profumati e colorati, la solitudine rigenerante. Ma in questo romanzo, edito Fazi Editore, c’è molto di più: un regalo, degli ospiti inaspettati, che doneranno alla narrazione qualcosa di unico.

Un libro assolutamente consigliato per tutti coloro che cercano nella montagna il relax, una fuga dalla frenesia e dal lavoro quotidiani.

Per avere maggiori informazioni e leggere l’estratto: Un’estate in montagna


“Ombre nella montagna”

Emanuele Biondini

Fonte: www.sito.libero.it

Fonte: www.sito.libero.it

 

Due fratelli gemelli e le loro famiglie in vacanza sull’Appennino emiliano. La natura che offre paesaggi, escursioni affascinanti, per liberare mente e corpo dal caos e dal torpore della città. Un’avventura assolutamente imprevedibile che troncherà in toto le aspettative. I protagonisti verranno travolti in un’esperienza unica che saprà di presagi e ombre oscure, che renderà il viaggio e la lettura carichi di suspense.

Un romanzo consigliato per chi cerca, oltre il relax, l’azione, il piacere dell’attesa e delle storie imprevedibili.

Per ottenere maggiori informazioni e leggere un estratto: Ombre nella montagna


“Le otto montagne”

di Paolo Cognetti

Fonte: www.lafeltrinelli.it

Fonte: www.lafeltrinelli.it

Edito Einaudi e vincitore del Premio Strega 2017, Le otto montagne racconta di storie e paesaggi unici, della bellezza della montagna che favorisce e trasmette un singolare modo di vivere. Tra pascoli, sentieri impervi ed esplorazioni, Paolo Cognetti descrive nei suoi aspetti più totalizzanti la montagna, il suo essere e il suo respiro, che fa da sfondo alla storia di una famiglia tutta da scoprire.

Questo libro è consigliato a tutti coloro che amano leggere libri profondi, che condiscono la narrazione con riflessioni e pensieri stimolanti.

Per avere ulteriori informazioni e leggere un’anteprima: Le otto montagne.


“Il silenzio coprì le sue tracce”

di Matteo Caccia

Fonte: www.illibraio.it

Fonte: www.illibraio.it

 

Il viaggio di un uomo che, in compagnia del proprio cane e poche provviste, decide di salire su una montagna, tra valli, coste e paesini abbandonati. Con grande coraggio, il protagonista lascia il passato alle sue spalle, la civiltà conosciuta e farà nuovi incontri: uomini e donne che si sono rifugiati in zone selvagge del nostro paese, in una tana che li protegge, ma anche foriera di pericoli. Un libro che racconta la dicotomia umana tra il bisogno di essere liberi, in simbiosi con la natura e il desiderio di sicurezza che offre la città. Una storia che appassiona e fa riflettere.

Consigliato per gli animi più avventurosi.

Per conoscere informazioni più dettagliate e leggere un estratto del romanzo: Il silenzio coprì le sue tracce.


“La lezione del freddo”

di Roberto Casati

Fonte: www.libreriauniversitaria.it

Fonte: www.libreriauniversitaria.it

 

Vincitore Premio ITAS del libro di montagna 2018, La lezione del freddo del filosofo R. Casati spiega come il freddo sia vissuto molto spesso come minaccia, come situazione temibile e mortale. Ma il segreto per “mitigare” il freddo, secondo l’autore, è quello di addestrare il corpo, mettere in atto alcune strategie semplici ed efficaci. Questo libro, infatti, si può definire una piccola guida, un manuale letterario in grado di unire utile e dilettevole, perchè, arginando il freddo, si può scoprire la meraviglia della neve e della vita in alta quota.

Consigliato a tutti i lettori pragmatici, che desiderano estrapolare dalle storie insegnamenti utili.

Per avere maggiori informazioni e leggere l’anteprima del romanzo: La lezione del freddo.