Crea sito
In Editoria

E’ nato l’hashtag #leggodiverso

Se anche tu sei stufo dei soliti libri supportati da pesanti campagne pubblicitarie e sei un lettore anticonformista, cerca su Instagram #leggodiverso, e troverai titoli di libri passati in secondo piano, ma che hanno un potenziale da non nascondere.


#leggodiverso. Dalla volontà di Chiara Beretta Mazzotta – fondatrice di BookBlister – ma anche dal bisogno di realizzare uno spazio che unisse tutti quei libri di cui pochi parlano (ma non perchè siano immeritevoli, ma per semplici ragioni di marketing), è nato l’hashtag #leggodiverso.

Creato prima quasi per gioco, poi per la necessità di trovare libri interessanti e scambiarsi consigli (ma non i soliti) di lettura, l’hashtag ora è attivo e si sta già popolando di numerosi titoli!

Cosa potete trovare o “marchiare” con la dicitura #leggodiverso? Tutti quei libri che non sono supportati da grandi campagne pubblicitarie, nonostante siano molto belli, intensi, interessanti.

Sono numerosissimi (si parla addirittura di 70.000) i libri che vengono pubblicati ogni anno. Eppure, ci facciamo caso tutti: solo pochi continuano a circolare e ad arredare le librerie delle nostre città.

E, cosa assolutamente negativa, queste pubblicità finiscono – inconsapevolmente – per influenzarci e spingerci ad acquistare quei libri tanto pubblicizzati.

Ma ora non ci sono più scuse. Cerchi libri belli e insoliti? Cerca nella vetrina #leggodiverso di Instagram e scegli la tua prossima lettura.

P.S. Fate attenzione però, cerchiamo tutti di mantenere intatto il vero valore di questo hashtag e selezioniamo con cura i libri da inserire!