Crea sito
In News

10 (+1) libri da leggere rilassati in vacanza sotto l’ombrellone o sdraiati sul prato

Anche quest’anno si è rivelato pesante nel secondo anno di pandemia, per questo le vacanze o i piccoli momenti da ritagliarsi, anche per chi continuerà a lavorare in smartworking, hanno bisogno di atmosfere leggere e storie coinvolgenti in cui immergersi. Ecco la nostra lista di letture ad hoc da portarsi al mare o in montagna per spegnere l’ansia e accendere il buonumore!


Le piccole libertà – di Lorenza Gentile

La trentenne Olivia vi porterà con sè in un’avventura che tutti gli amanti dei libri vorrebbero fare una volta nella vita. Sullo sfondo di una Parigi da favola, resterete incantati dalla Shakespeare and Company, un’antica libreria dove passare le giornate a parlare di libri. Una storia tenera per scoprire il piacere di cambiare la propria vita e il proprio stare nel mondo, liberandosi dalle costrizioni e concedendosi piccole (grandi) libertà. Per leggere le prime pagine clicca qui.


Il grido della rosa – di Alice Basso

Quale occasione migliore per trascorrere il tempo libero in compagnia di Anita Bo, la dattilografa e investigatrice nella Torino degli anni ’30 che abbiamo imparato a conoscere da Il morso della vipera? Di recentissima uscita, questa seconda avventura vedrà di nuovo la protagonista al centro di un caso da studiare con il suo carico di intelligenza e ironia. Per scoprire le prime pagine clicca qui.


Home body – di Rupi Kaur

Le parole di Rupi Kaur come un puzzle compongono un universo che riflettono un mondo di pensieri alla ricerca di se stessi. Quello della poetessa è un viaggio intimo che si insinua tra le pieghe del passato e del futuro facendo tappa nel presente. A corredare il tutto bellissime illustrazioni. Per sfogliare le prime pagine clicca qui.


Il botanico inglese – di Nicole Vosseler

Per fare un passo indietro nel tempo e passare le giornate all’interno di una natura incontaminata e alla ricerca di piante preziose, questo libro vi rapirà del tutto con i suoi viaggi per il mondo, una dimensione rilassante e sorprendente che non vi lascerà chiudere il libro. Per sfogliare le prime pagine clicca qui.


Il quaderno delle parole perdute – di Pip Williams

Ispirato alla storia vera della nascita dell’Oxford English Dictionary, questo romanzo si può definire una lettera d’amore sull’importanza delle parole e dei libri, ma soprattutto un inno al diritto delle donne di rivestire un ruolo centrale nella cultura e nella società. Per sfogliare le prime pagine clicca qui.


Una vita da ricostruire – di Brigitte Riebe

La rinascita dopo un incubo, i bombardamenti nella Germania degli anni Trenta, questo è il romanzo perfetto per chi dopo un periodo buio ha bisogno di tornare a sperare e costruire. Proprio di costruzione, o meglio, di ricostruzione parla questo libro. Ma anche di moda, in modo leggero ma non banale. Le prime pagine qui.


Estate a Baden-Baden – di Leonid Cypkin

Quale momento migliore per leggere un libro dal titolo che riporta subito a questo particolare periodo dell’anno? All’interno di queste pagine viene svelato il racconto della vita di una persona di grande talento realmente esistita in un’altra epoca, intrecciato a una storia al presente, cercando di accedere sempre più a fondo sulla vita interiore di un personaggio che potremmo definire “monumentale”. Piccolo spoiler: qui dentro c’è tanto di Dostoevskij. Per leggere le prime pagine, clicca qui.


Genio e inchiostro – di Virginia Woolf

Chi ama la scrittura di Virginia Woolf non può resistere a questa raccolta di recensioni che la stessa autrice pubblicò in forma anonima per il Times Literary Supplement, una delle più importanti riviste letterarie del mondo, che ospita brevi saggi dei più grandi autori del passato e del presente. Nella traduzione le parole del genio della Woolf che offrono un’altra occasione per godere della sua scrittura magnetica, ma nella veste del recensore. Di questo libro ne avevamo già parlato qui. Per sfogliare le prime pagine del libro clicca qui.


Quando torni? – di Erica Isotta

In questa lista non poteva mancare un libro sui viaggi. Questa è una storia d’amore ai tempi della Brexit, ambientata nella Berlino dopo il muro, che porta sulla pelle tutto il peso del suo passato. È la storia d’amore tra una ragazza estroversa e un ragazzo introverso, la storia del miracolo dell’Erasmus e delle opportunità all’estero. È la storia controcorrente del valore del ritorno in un mondo di partenze. Perché tutti chiedono sempre quando parti e nessuno quando torni? Per sfogliare le prime pagine clicca qui.


Piranesi – di Susanna Clarke

Per chi vuole immergersi in un’atmosfera mitologica, ricca di statue e misteri, la storia di Piranesi, personaggio tutto da scoprire, che passa le giornata attorniato dalla bellezza appuntandone i dettagli. Questa è l’occasione per lasciarsi coinvolgere dal mistero e da una lettura enigmatica. Per leggere le prime pagine clicca qui.


Vita su un pianeta nervoso – di Matt Haig

Il mondo ci sta confondendo la mente. Aumentano ondate di stress e ansia. Un pianeta frenetico e nervoso sta creando vite frenetiche e nervose. Siamo più connessi, ma ci sentiamo sempre più soli. Dopo anni di attacchi di panico e ansia, l’autore cerca il legame tra ciò che sente e il mondo intorno a lui. Questo è uno sguardo personale e vivace su come sentirsi felici, umani e integri nel ventunesimo secolo. Consigliatissimo per chi vuole essere sereno anche dopo le vacanze. Clicca qui per leggere le prime pagine.