Crea sito
In Editoria

Premio Strega 2020: ecco la “sestina” finalista

In questa particolare edizione è già stato nominato il vincitore della sezione Giovani


Si stringe il cerchio dei partecipanti in questo “speciale” Premio Strega 2020, che vede per la prima volta uno scrutinio senza pubblico e con la sola presenza degli autori candidati, che sono stati votati online dagli Amici della domenica, dagli Istituti italiani di cultura all’estero, da 20 librerie indipendenti, da 200 voti espressi da studiosi, traduttori e intellettuali stranieri e italiani, e da 20 voti collettivi provenienti da scuole, università e gruppi di lettura.


Per la prima volta assistiamo a una “sestina”

Fatto ancora più curioso, quest’anno non si parla di una cinquina, ma di una sestina, con Sandro Veronesi e il suo “Il colibrì” (La nave di Teseo) che ha raggiunto 210 voti; Gianrico Carofiglio con “La misura del tempo” (Einaudi) che ha totalizzato 199 voti; Valeria Parrella e il suo “Almarina” (Einaudi) e 199 voti; Gian Arturo Ferrari, “Ragazzo italiano” (Feltrinelli) con 181 voti, e Daniele Mencarelli, “Tutto chiede salvezza” (Mondadori) con 168 voti.

A questi autori, infatti, si aggiunge un sesto finalista: Jonathan Bazzi con il suo “Febbre” (Fandango Libri), che viene ammesso secondo l’articolo 7 del regolamento di votazione che prevede che a concorrere al Premio Strega debba esserci almeno un libro pubblicato da un editore medio-piccolo, in questo caso Fandango Libri.


Verso il vincitore assoluto e oltre…

Il Premio Strega è da considerarsi il concorso letterario italiano più rilevante nel panorama editoriale, grazie al quale ogni anno un autore o un’autrice che abbia pubblicato un libro di narrativa (un romanzo o una raccolta di racconti) viene premiato in denaro con 5.000 euro. Ma a dare maggior valore al contest è l’impatto che esso ha sugli autori vincitori (e i loro editori), in grado di influire fortemente sulle vendite dei libri.

Per scoprire il vincitore assoluto di questa edizione del Premio Strega è opportuno però attendere fino al 2 luglio, quando verrà designata l’opera vincitrice al Museo Etrusco di Villa Giulia, in una cerimonia ad hoc trasmessa in diretta su Raitre.

Ad oggi, ad aver già conquistato un importante riconoscimento è stato Daniele Mencarelli, che con il suo romanzo “Tutto chiede salvezza”, è stato nominato dal presidente della Camera Roberto Fico il vincitore del Premio Strega Giovani 2020.