Crea sito
0 In Viaggio nelle Case Editrici

Professioni editoriali: chi è il libraio?

I librai sono figure di riferimento che permettono ai lettori di ottenere consigli e conoscere gli autori


In editoria, la figura con cui il lettore ha sicuramente più contatto è il libraio. L’ultimo passo di una lunga catena di professioni, studi, scelte, questo profilo professionale ha il “privilegio” di toccare con mano un libro bello e finito, e orientare il lettore verso la scelta letteraria più adatta, in base ai propri gusti e alla propria sensibilità.

Per questa ragione, un libraio deve conoscere bene i suoi clienti, instaurando con loro una relazione che duri nel tempo e che si basi il più possibile sulla fiducia. Quante volte ti è capitato di essere in dubbio su quale libro acquistare (in un determinato momento della tua vita) o da regalare, affidandoti in tutto e per tutto al libraio?

Un sapiente libraio, infatti, gestore o direttore di una libreria, è in grado di indirizzarti verso la scelta più adeguata, in particolare poiché conosce l’intero catalogo di libri di cui si compone il suo habitat lavorativo, che può essere generico o specializzato.

Il libraio, però, oltre dedicarsi a consigliare un libro e venderlo, si occupa anche – oggi più che mai – di promuovere i “propri” libri, organizzando eventi, presentazioni all’interno della libreria stessa (con gli autori) e attivandosi sui social, in modo da allargare la propria realtà.

Il lavoro del libraio, tuttavia, non si limita ad avere un contatto diretto e attivo con la clientela, sia fisica che virtuale: adempie anche attività prettamente tecniche e logistiche, che includono l’approvvigionamento, la catalogazione, l’immagazzinamento e la disposizione dei libri negli scaffali e in vetrina.

Un libraio per essere competente, infatti, è opportuno abbia abilità specifiche che includono la propensione all’ascolto e al dialogo, utili per i rapporti con i clienti; la precisione, fondamentale per le attività prettamente organizzative e logistiche da gestire all’interno della libreria e l’orientamento all’aggiornamento, importante per approcciarsi alle tecniche comunicative, di marketing e di gestione più innovative.


Nessun Commento

Lascia un Commento