Crea sito
In Editoria

La nuova veste dei saggi

Abbandonate ogni vecchia convinzione. I libri di saggistica non sono più “mattoni” da leggere solo per costrizione o per necessità. I saggi si sono fatti preziosi sotto ogni punto di vista.


Curati graficamente, stimolanti, interessanti, queste sono le nuove caratteristiche dei libri di saggistica, nonostante molti credano ancora che tali libri siano tomi dalla pesantezza estenuante e dal font piccolissimo. Libri da tenere alla larga, in quanto pesanti sotto ogni profilo. Colpa delle antiche opere di saggistica, dal lessico desueto, dall’aspetto estetico e grafico per nulla curato.

Prima solo di nicchia, la saggistica oggi sta subendo un processo di rinnovamento, che permette ad ogni tipo di lettore – giovane o adulto, studioso o curioso – di affrontare tematiche e argomenti prima ostici. Focalizzando l’attenzione sulle caratteristiche estetiche, grafiche e formali, i saggi sono diventati belli, piacevoli da leggere e preziosi dal punto di vista formativo.

Ammettiamolo, l’occhio vuole la sua parte e un libro curato graficamente induce maggiormente a leggere. Come preferiamo un vestito dal tessuto morbido a uno duro, siamo più soggetti ad essere affascinati da un saggio esteticamente curato e dal font di buone dimensioni, piuttosto che da un tomo tutto bianco e dalle lettere piccolissime.

È inutile nasconderlo, il segreto per rendere la saggistica appetibile consiste nell’investire per renderla stimolante, attrattiva, interessante. Questa intuizione è stata già testata e, infatti, le vendite di saggistica negli ultimi tempi sono cresciute e la gente non si nasconde più dietro ad un “mattone” di cinquecento pagine, ma è fiero di comprare saggistica, leggerla e consigliarla.

La grande rivoluzione…

Non sono state rivoluzionate solo le copertine però. I nuovi saggi sono resi più semplici dal punto di vista comunicativo, resi di facile consultazione, tascabili e illustrativi. Tutte ottime qualità per aumentare lettori e curiosi.

Gli argomenti abbracciano non solo contenuti limitanti, in quanto strettamente di settore. Libri di fisica, di psicologia e di filosofia stanno mutando modalità di comunicazione. Come un bambino ha bisogno di essere incuriosito e preso per mano, il lettore, anche non specializzato, ha il diritto di essere accompagnato nella comprensione di una tematica più o meno specifica. Ecco, è questo che la saggistica moderna sta facendo: rendere semplice e alla portata di tutti teorie e modi di pensare prima esposti nella loro complessità e nel loro aspetto più ostico.