Crea sito
In Editoria

Un concorso per i lettori: l’idea del Robinson

Non si tratta di un torneo letterario comune che valuta la tua capacità di scrittura ma quella di lettura


Avviso per chi ama leggere“, così esordisce la presentazione del nuovo concorso letterario indetto dal periodico letterario “Robinson” di Repubblica. Badate bene però, non si tratta di un comune concorso di scrittura, ma di un “gioco” per lettori.

Come ci si mette alla prova? Semplice. Ci si iscrive qui, si compila un modulo, con alcune domande riferite ai propri gusti letterari e si aspetta di ricevere due titoli dagli organizzatori. I libri assegnati per questo premio possono essere “classici o freschi di stampa, di autore italiano o straniero, di narrativa o di saggistica, senza alcun limite di genere o di argomento”.

Poi, chiederete, ma cosa si deve fare per vincere il concorso? Ecco, qui arriva il divertimento: “Dopo aver ricevuto i due titoli, avrai tre settimane di tempo per procurarti i libri e leggerli. Entro le tre settimane dovrai anche decidere per quale dei due votare, e compilare due brevi recensioni (10 righe l’una, 600 battute) che giustifichino la tua scelta”. Avete capito bene, l’obiettivo del premio letterario è quello di confrontare due letture e realizzarne una sorta di analisi.

Che cosa ci proponiamo? – scrive Giorgio Dell’Arti, l’organizzatore del concorso – Prima di tutto di divertirci con la più meravigliosa tra le attività umane, quella della lettura. E poi di fornire una bussola a chi entra in libreria. Non solo a te, infatti, sarà affidata quella certa coppia di libri, ma anche a un altro gruppo di lettori”.

A questo punto, se anche tu sei un lettore forte e ti piacerebbe metterti alla prova nella tua attività preferita, non ti basta che scoprire qualche informazione in più direttamente sulla piattaforma del premio letterario organizzato dal team di Repubblica. La trovi qui.