Crea sito
In Interviste agli autori

Anna Rambaldi presenta “Racconti oltre la logica”

Racconti oltre la logica

di

Anna Rambaldi

Scheda tecnica del libro…

copertina racconti oltre la logica

Titolo: Racconti oltre la logica

Autore: Anna Rambaldi

Genere letterario: Fantastico – grottesco

Casa Editrice: Youcanprint (Self publishing)

Anno di pubblicazione: 2016

Codice ISBN: 9788892633056

Formato: Cartaceo ed e-book

Pagine: 218

Acquisto più economico: Racconti oltre la logica


Intervista all’autrice di Racconti oltre la logica

Buongiorno a tutti, lettori de Il Blog dell’Editore! Siamo lieti di presentarvi Anna Rambaldi, l’autrice di “Racconti oltre la logica”, una raccolta di quattro storie fantastiche e grottesche, che rompono, appunto, i limiti della logica!

Ma ora, passiamo la parola all’autrice, per scoprire qualcosa in più su di lei e la sua opera!

Anna Rambaldi

Anna Rambaldi

Un saluto a tutti i lettori de Il Blog dell’Editore! Mi chiamo Anna Rambaldi, ho 33 anni, sono laureata in Lingue e Letterature Straniere, sono una lettrice e una scrittrice “accanita” fin da quando ero piccola. Mi occupo di Reiki e pranoterapia in un centro olistico a Sermide, in provincia di Mantova, e nel tempo libero scrivo. Ho auto-pubblicato due libri e nel resto del tempo libero mi diverto a pubblicare aggiornamenti e curiosità sulla pagina Facebook DegustaVini. Sono appassionata di musica rock, soprattutto degli anni ’60 e ’70, amo viaggiare, bere bene e mangiare bene. Sono Sommelier per diletto dal 2013 e mi piace fare lunghe passeggiate all’aria aperta.

Qual è l’ultimo libro che hai scritto e di cosa tratta?

L’ultimo libro si intitola “Racconti oltre la Logica” e narra di situazioni ed eventi fantastici, grotteschi, accomunati dalla tematica dell’energia, della magia, della trasformazione. Sono quattro storie in cui mi sono divertita ad immaginare me stessa in circostanze impossibili, e l’effetto che spero di aver ottenuto con questi racconti è quello di suscitare nel lettore la domanda: “Ma io, se mi fossi trovato al posto della protagonista, come mi sarei comportato?” In questa raccolta ho provato a immaginare dei mondi in cui i personaggi, a un certo punto, si accorgono di avere una risorsa, una “marcia in più” che li aiuta a rivoluzionare la propria vita. Mi piacerebbe essere riuscita a narrare queste cose in modo da trascinare chi legge in una dimensione in cui è finalmente possibile cambiare in meglio, essere se stessi fino in fondo, essere guidati da una forza misteriosa e positiva.

Come è nata l’idea del libro?

In realtà non sono partita con l’idea di scrivere una raccolta, ma l’idea si è delineata da sé non appena ho visto che stavo scrivendo storie simili fra loro, con vari punti in comune. È stato quando ho realizzato ciò, che ho deciso di raccoglierle insieme e di farle vivere nel libro.

Quanto il libro rispecchia l’autrice?

C’è molto di autobiografico. Dall’amore per la città di Ferrara, in cui sono ambientati i racconti “Chicchi di Magia” e “Interferenze”, ad alcuni degli eventi che accadono alla protagonista di “Una Storia Notturna”, all’interesse per i meccanismi dell’inconscio che emerge ne “L’Uomo allo Specchio”. Ho messo “molto di me” nelle storie della raccolta e, chi mi conosce e le ha lette, mi conferma sempre questa cosa.

Qual è il messaggio che vuoi offrire ai tuoi lettori?

Vorrei aiutare nel mio piccolo il lettore a entrare in un mondo in cui la realtà quotidiana non è più un peso, in cui finalmente si può sognare e viaggiare con l’immaginazione. Vorrei trasmettere la fiducia nel futuro e in noi stessi, nonostante le tante difficoltà che indubbiamente si vivono ogni giorno.

Cosa ti ha incoraggiato a scrivere tale libro e a pubblicarlo?

Indubbiamente la spinta creativa che provavo nello scrivere, l’entusiasmo che mi prendeva quando mi mettevo a creare queste storie. Non mi è sempre facile scatenare la creatività, ma quando finalmente riesco a sintonizzarmi con quella parte profonda di me, allora diventa davvero un piacere scrivere, e di conseguenza vorrei trasmettere quella gioia anche in chi legge. Penso che sia questo desiderio a spingermi a pubblicare.

Come è nata la passione per la scrittura?

Credo che sia stato iniziando a leggere molto presto tanti, tanti libri ogni settimana, abituandomi a sentire e a dare attenzione alle parole scritte da altri, soprattutto grandi autori come Pirandello, Wilde, Lawrence, Buzzati, Poe… la lista sarebbe lunghissima. Anche aver studiato al liceo classico sicuramente mi ha aiutato ad amare profondamente le parole e la scrittura.

Hai in progetto nuovi libri?

Al momento sto scrivendo un racconto ambientato nella mia zona, il basso mantovano, verso la metà degli anni ’50. Ci saranno un protagonista molto giovane e coraggioso, tante storie e aneddoti “di una volta”, anche buffi e grotteschi, e la nebbia vi rivestirà un ruolo centrale. Non so ancora se diventerà un romanzo o un racconto. Per adesso mi limito a scrivere quello che viene da sé!

Ringraziamo di cuore Anna Rambaldi per la disponibilità e la gentilezza dimostrate. Se il libro vi avesse incuriosito, potete acquistarlo tranquillamente, sia in formato cartaceo che digitale, sul bookstore Amazon, al link: https://www.amazon.it/Racconti-oltre-logica-Anna-Rambaldi-ebook/dp/B01MXSD9HF. 

Se, invece, volete scoprire maggiori informazioni sull’autrice e su tutte le sue opere, visitate i blog ( www.raccontifantasticifree.wordpress.com – www.pensierisfusiblog.worpress.com) e la pagina Facebook (Anna Rambaldi Fantautrice).