Crea sito
In Riflessioni/ Scienze umane

10 libri per liberarsi dall’ansia (e ritornare a godersi ogni istante della vita)

Alcuni consigli di lettura (sia più corposi che più leggeri) per affrontare momenti ricchi di ansia nel lavoro, nello studio o nella vita quotidiana


L’ansia, lo sappiamo, può raggiungerci in qualunque istante, non è questione di età, è un sistema di allarme e difesa naturale. Ma se in molti istanti ci consente di mettere in campo tutte le energie necessarie per affrontare una situazione particolare, l’ansia alcune volte può essere pesante e apparentemente ingestibile, per non dire invalidante.

E’ per questo che abbiamo deciso di stilare una piccola lista di libri per ridare spazio alla serenità e tenere a bada l’ansia, che tu sia uno studente, un lavoratore, un pensionato, una persona che deve prendere una decisione, un genitore o un figlio.

Partiamo con i libri!

Liberi dall’ansia – di Judson Brewer

Fra Covid-19, ingiustizie sociali, allarmi ecologici, incertezza dilagante su lavoro, salute, famiglia, stato del pianeta, l’ansia è esplosa a livello mondiale. Nonostante (o forse a causa di) tutte le informazioni di cui disponiamo, ci sentiamo sovrastati dall’incertezza. In questo libro, lo psichiatra e neurologo Judson Brewer aiuta a comprendere in che modo l’ansia riesce a prendere il controllo di ciascuna vita e offre gli strumenti per liberarsene. Riassumendo più di vent’anni di studi e di ricerche sul campo con migliaia di pazienti, fra cui atleti olimpionici, coach e leader in settori istituzionali ed economici, Judson Brewer ha elaborato un programma completo per affrontare l’ansia attraverso l’utilizzo di tecniche mentali accessibili a tutti che permettono di reindirizzare le energie verso la positività e l’equilibrio mentale. Clicca qui per vedere il libro e leggerne le prime pagine.


Vita su un pianeta nervoso – di Matt Haig

Un pianeta frenetico e nervoso sta creando vite frenetiche e nervose. Siamo più connessi, ma ci sentiamo sempre più soli. E siamo spinti ad aver paura di tutto, dalla politica mondiale al nostro indice di massa corporea. Come possiamo rimanere lucidi su un pianeta che rende pazzi? Come restare umani in un mondo tecnologico? Come sentirsi felici se ci spingono a essere ansiosi? Dopo anni di attacchi di panico e ansia Matt Haig inizia a cercare il legame tra ciò che sente e il mondo intorno a lui e a costruire uno sguardo personale e vivace su come sentirsi felici, umani e integri nel ventunesimo secolo. Per scoprire qualcosa in più su questo libro e leggerne le prime pagine, guarda qui.


Smetti di leggere notizie – di Rolf Dobelli

Notifiche e notizie, breaking news e ultim’ora. Notizie, notizie e ancora notizie. Notizie che strillano catastrofiche sui fogli dei quotidiani, notizie che irrompono nei computer, notizie che brillano sui cellulari accompagnate da radiose pubblicità, immagini inquietanti e video scioccanti che catturano di continuo il nostro sguardo. Rolf Dobelli, osservando da anni una rigorosa astinenza, realizza questo testo per invitare chiunque a liberarsi dell’informazione usa e getta e a provare a seguire una dieta dal flusso di notizie che ci sta assordando. Eliminare le fonti più frenetiche e gridate, restare lontani dagli smartphone e dai notiziari permetterà, secondo l’autore, di avere a disposizione più tempo per la riflessione, gli incontri e i progetti, guadagnandone in tempo e salute, riscoprendosi, forse, più creativi e felici. Per sfogliare le prime pagine del libro o acquistarlo a un prezzo conveniente, clicca qui.


Il magico potere del riordino – di Marie Kondo

Mettere ordine nei propri spazi per essere felice: è questo il mantra di Marie Kondo. Chi non è sopraffatto dall’incontrollabile accumularsi di oggetti inutili, che sommergono case e uffici sempre più piccoli? Chi riesce a trovare al primo colpo quello che sta disperatamente cercando? Dal Giappone, il metodo Konmari promette di risolvere una volta per tutte l’annoso problema dell’organizzazione degli spazi domestici. Ma non solo. Eliminare per fare posto, riordinare per categorie dando a ognuno il suo spazio: sono queste le indicazioni che, secondo la filosofia zen, permettono il raggiungimento dello status più prezioso: la serenità. Un libro che si è rivelato per molti una sorprendente scoperta. Per conoscere qualcosa in più su questo libro e sfogliarne le prime pagine, clicca qui.


Come disintossicarti dal tuo cellulare – di Catherine Price

Perché le schermate a scorrimento di app e social network ricordino così tanto le slot machine? La verità è che gli smartphone sono progettati per massimizzare la quantità di tempo che passiamo con loro, stimolando la produzione di dopamina, sostanza legata al piacere, e innescando comportamenti di dipendenza. Basandosi sui più recenti studi scientifici, Catherine Price dimostra come gli smartphone mettano in atto un vero e proprio “hackeraggio” del nostro cervello. Le conseguenze di quella che a tutti gli effetti è una dipendenza collettiva sono molteplici: ci rendono ansiosi, depressi e peggiorano la qualità del sonno, oltre a rovinare i rapporti interpersonali. Con questo libro un percorso di 4 settimane per interrompere la dipendenza, riappropriarsi della propria attenzione e riprendere possesso dell’esperienza di vivere. Per saperne qualcosa in più, vai qui.


Vincere l’ansia – di Raffaele Morelli

Per chi è alla ricerca di un percorso di cura dell’ansia attraverso una serie di lezioni e di esercizi pratici realizzati dallo psichiatra e psicoterapeuta Raffaele Morelli. Alla base di tutto c’è un modo nuovo di guardare questo disagio: l’ansia non è un sintomo da mandare via, ma la voce del profondo che ha bisogno di essere accolta e ascoltata. Farsi amica l’ansia è una tappa decisiva per la guarigione. Solo così facendo, secondo l’autore, non le permetteremo di rovinarci la vita. Guai invece a trattarla come un nemico, perché si finisce per esasperarla e cronicizzarla. Gli esercizi consigliati in queste pagine, che Morelli utilizza abitualmente con i suoi pazienti, servono a chiamare in campo quei meccanismi di autoguarigione che sono profondamente inscritti nella natura di ciascuno. Si possono praticare anche più volte al giorno, basta solo chiudere gli occhi e portare la consapevolezza sul mondo delle immagini, delle fantasie, di quelle energie che sono sempre più lontane dalla nostra vita psichica cosciente. Per qualche informazione in più su questo libro clicca qui.

Tu non sei la tua ansia – di Aaron Gillies

Piccoli segreti per combattere l’insonnia, tollerare l’agorafobia, riuscire a prendere un mezzo pubblico senza impazzire, gestire le relazioni e lo stress del lavoro con terapie, tecniche per affrontare i sintomi, o semplicemente a suon di humor. E’ questo che fa il manuale di sopravvivenza per menti ansiose realizzato da Aaron Gillies, che è riuscito non solo ad affidare alla penna le sue paure, ma anche a esaminare l’impatto che l’ansia ha sulla vita di tutti i giorni. E ha due buone notizie per te: la prima, è che non sei solo, perché anche se ti senti isolato nella tua sofferenza esiste un esercito di persone che, silenziosamente, combatte la tua stessa guerra ogni giorno; la seconda è che quella voce che tormenta i tuoi pensieri può essere arginata. E Aaron ti insegna come fare con un’ironia, uno stile frizzante e divertenti dialoghi con la sua ansia. Per leggere le prime pagine del libro clicca qui.


Manuale di autodistruzione – di Marian Donner

E’ per chi non si adegua ai modelli estetici impossibili dei corpi perfetti figli di Photoshop, per chi vuole poter lamentarsi ed essere pure infelice, per chi si rifiuta di plasmare la propria vita in funzione del giudizio altrui, il manuale di autodistruzione scritto dalla giornalista olandese Marian Donner. Un libro che va controcorrente, che si scaglia contro i motti subdoli strillati in tv come Think different, Dream crazy, Just do it!. Nessuna ditta vuole dipendenti che non rispettano le regole, sostiene l’autrice, i ribelli sono accettati solo entro precisi limiti; l’unica libertà che il mercato e il mondo ti offrono è quella di essere un consumatore ottimista, produttivo e ligio allo status quo, come tutti quanti. E se non ci riesci è solo colpa tua. Quindi il suggerimento è andare oltre e restare vivi.


The big activity book for anxious people – di J.Reid e E.Williams

E’ scritto in inglese ma si tratta di un manuale vero e proprio, con esercizi e sezioni da compilare, un percorso da seguire passo passo per trasferire le proprie preoccupazioni e la propria ansia su carta, un’azione maieutica per imparare ad analizzare meglio il proprio stato mentale e cercare di migliorarlo. Una guida fruibile anche per chi possiede un livello base della lingua inglese. Un libro utile e anche divertente, da colorare e completare come fosse un diario personale, uno sfogo per chiunque voglia prendersi una pausa dalla realtà, ridere attraverso le sue paure e realizzare con ogni pagina di non essere solo. Per scoprire dove trovare il libro clicca qui.


100+Animali – libro da colorare per adulti

Per finire, chi invece ha bisogno di ritagliarsi durante la giornata uno spazio libero dove mettere in pausa i propri pensieri può essere utile il libro da colorare per adulti con mandala di 100 animali. Diversi studi scientifici hanno dichiarato che colorare induce calma e benessere oltre a stimolare le aree del cervello associate alle abilità motorie, ai cinque sensi e alla creatività. Quando si colora si mette in moto la coordinazione occhio-mano, fattore che permette di attivare certe zone cerebrali che favoriscono l’inibizione del sistema limbico (area coinvolta nel controllo delle emozioni), aiutando a sbarazzarsi di ansia, stress e preoccupazioni, offrendo quindi una maggiore stabilità emotiva. Qui il libro.