Crea sito
In Editoria

Dona un libro a scuole e reparti pediatrici: l’iniziativa firmata Giunti al Punto

Dal 1° fino al 31 agosto, “Giunti al Punto” ha organizzato un progetto di beneficenza per promuovere la lettura presso le scuole e i reparti pediatrici di tutta Italia. Ecco di cosa si tratta e come partecipare.


Invitare alla lettura e fare in modo di accrescere i lettori non sempre è semplice. Un’opinione condivisa, tuttavia, è quella di incentivare i più giovani a leggere, chi vorrebbe ma non può farlo e chi invece non ha ancora scoperto il piacere intellettuale che può scaturire dalla lettura di un romanzo, di un saggio, di una poesia o una fiaba.

Molto spesso le scuole non hanno abbastanza opportunità economiche per acquistare libri, e che dire degli ospedali. Per questo motivo, infatti, per tutto il mese di agosto è attivo un progetto piuttosto utile, che parte proprio dalle mancanze e dai luoghi più bisognosi per intervenire. In tutto questo però, è necessario l’aiuto di tutti, perché si sa, l’unione fa la forza e gli obiettivi più ambiziosi si raggiungono solo con il sostegno di ognuno.

Dal primo di agosto fino al 31, infatti, si può partecipare all’iniziativa Aiutaci a crescere, regalaci un libro – ideata da Giunti al Puntodonando ai reparti pediatrici, alle scuole dell’infanzia e alle scuole primarie volumi di qualsiasi genere.


Come fare?

Partecipare è semplice e conveniente, basta acquistare uno o più libri presso le librerie Giunti al Punto, dove si avrà diritto a uno sconto immediato del 15%; scrivere una dedica o un messaggio sull’adesivo personalizzabile da applicare sul o sui libri scelti; decidere se destinare la donazione alle scuole o ai reparti pediatrici.

Come ringraziamento, la libreria offre un coupon con uno sconto del 15%, spendibile durante l’intero mese di settembre.


I risultati tangibili…

Nel giro di otto anni – dagli albori del progetto culturale – Giunti al Punto, con l’aiuto di persone generose come potresti essere tu, è riuscito a raccogliere e donare tantissimi libri a biblioteche, scuole, reparti pediatrici di numerose città italiane: dal 2010 fino al 2017, infatti, sono stati regalati ben 1.229.968 libri!

Il tutto è stato possibile grazie al passaparola, all’impegno da parte di sponsor quali Eucerin, Avis, Bennet, Le Sorgenti, Tecnocasa, Banca Carige e molti altri, e ovviamente per mezzo dei singoli donatori.


Il progetto in grande…

All’iniziativa, inoltre, possono partecipare anche aziende e singole scuole di ogni grado. Per fare ciò, è necessario informare la scuola che potrebbe essere interessata al progetto e fare in modo che si iscriva entro il 15 novembre presso la biblioteca che accoglie l’iniziativa (ogni libreria Giunti al Punto saprà dare tutte le informazioni). Invece, le aziende che desiderano dare il loro contributo all’iniziativa possono informarsi presso le librerie Giunti, tramite la mail: [email protected] oppure consultando il sito internet www.giuntialpunto.it.