Crea sito
0 In Viaggio nelle Case Editrici

Professioni editoriali: chi è l’addetto stampa?

Addetto stampa_ilblogdelleditore

Figura poliedrica che si occupa di promozione a 360°, instaura rapporti di collaborazione con giornalisti, blogger e influencer


Una volta stampato il libro, grazie al tipografo, è necessario procedere con la diffusione di una storia. E qui entra in gioco l’ufficio stampa, che si occupa della promozione di un libro, rivolgendosi alla stampa, ai media in generale, stringendo veri e propri rapporti di collaborazione con giornalisti, blogger e influencer.

L’addetto stampa – colui che gestisce l’ufficio stampa – è una figura professionale poliedrica, in quanto ha il compito di veicolare le comunicazioni di una casa editrice e partecipare alle iniziative messe in campo: ultime uscite letterarie, presentazioni di libri, eventi e ogni attività organizzata dalla casa editrice di appartenenza.

L’addetto stampa, per via della sua attività promozionale a 360°, è bene abbia abilità specifiche in ambito letterario, multimediale e comunicativo, che gli permettano di realizzare comunicati stampa, organizzare incontri, opportunità di lettura, servendosi dei vari mezzi a disposizione (digitali e cartacei), come posta, e-mail e messaggistica istantanea.

Un addetto stampa è opportuno abbia infatti le cosiddette soft skills, che comprendono intraprendenza, flessibilità e una grande attitudine all’aggiornamento, in modo da sfruttare al meglio tutti gli strumenti possibili per far circolare un libro.

Di fatto, nonostante l’addetto stampa trascorra molte ore alla scrivania, il suo lavoro non si può considerare prettamente “d’ufficio”, in quanto presenzia e interviene alle conferenze stampa, cerca contatti e instaura relazioni con i vari media, in modo da aprire sempre più “porte promozionali” per il benessere della propria casa editrice.

Nessun Commento

Lascia un Commento