Crea sito
In Editoria

Novità letterarie: cosa leggeremo a Maggio?

Con l’auspicio che il mese di maggio ci riporti la libertà e mantenga le buone abitudini, come quella della lettura e del tempo riservato per noi, ecco alcuni libri che usciranno a maggio


Il capoframiglia – di Ivy Compton-Burnett

Fonte: fazieditore.it

In uscita il 14 maggio per Fazi Editore, un romanzo che racconta la storia di una famiglia retta da un padre tirannico, anaffettivo e lunatico; attorno a lui una moglie dimessa e timorosa, due figlie (una egocentrica e sarcastica, l’altra affettuosa e remissiva) e infine il nipote Grant, giovane donnaiolo dotato di grande spirito, costantemente in competizione con lo zio, di cui è il perfetto contraltare. A sconvolgere la routine della famiglia sarà un lutto improvviso, che mescola le carte in tavola innescando una reazione a catena: strato dopo strato, ognuno dei personaggi svelerà la sua vera natura, in un crescendo di trasgressioni che comincia con l’adulterio e culmina con l’efferatezza.


Fino all’alba – di Carole Fives

Fonte: einaudi.it

In uscita il 5 maggio per Einaudi, un romanzo che racconta la storia di una madre single che, come tutte, vuole solo il meglio per il figlio. Il suo compagno l’ha lasciata e lei si è trasferita in una nuova città con il suo bambino. Non può permettersi la retta dell’asilo o una baby-sitter e non riesce a dedicare il tempo necessario al suo lavoro, già precario, da freelance. Le sembra di poter respirare solo durante le sue fughe notturne: sa che lasciare il figlio in casa da solo è pericoloso, ma non riesce a resistere all’ebbrezza del proibito, e ogni volta osa di più. Ma quanto lontano può spingersi? Carole Fives racconta la vita quotidiana di una madre single in bilico tra senso di colpa e voglia di indipendenza, in una società logorata dalla solitudine, dall’angoscia della precarietà, dalla paura della ribellione.


Cercando Virginia – di Elisabetta Bricca

Fonte: amazon.it

In uscita il 21 maggio per Garzanti, un romanzo di formazione alla ricerca dell’indipendenza grazie a Virginia Woolf. Nascosta agli occhi del padre che la vorrebbe impegnata nelle faccende domestiche, Emma non rinuncia al piacere della lettura, in particolare quando a lavoro le vengono richieste ore di lettura condivisa alla scoperta delle prime scrittrici femministe della storia. Sarà così che la protagonista, tra le pagine dei capolavori di Woolf, inizia a coltivare il sogno di una vita in cui è lei a scegliere il proprio destino. Ma per realizzarlo Emma deve prima lottare contro chi tenta in ogni modo di ostacolarla e tenerla lontano dai libri.


Come un respiro – di Ferzan Ozpetec

Fonte: librimondadori.it

In uscita il 12 maggio per Mondadori, un romanzo in cui il presente si mescola al passato. Sarà proprio una domenica mattina di fine giugno quando Sergio e Giovanna stanno facendo gli ultimi preparativi in attesa di ospiti quando una sconosciuta si presenta alla loro porta. Da quel giorno tutto sarà diverso: molti anni prima in quella loro stessa casa ha vissuto la donna che hanno di fronte. La sua richiesta è quella di rivedere, per l’ultima volta quella casa, ma il suo sguardo sembra smarrito, come se cercasse qualcuno. O qualcosa.


A proposito di niente – di Woody Allen

Fonte: ibs.it

In uscita il 14 maggio per La nave di Teseo, la biografia completa sulla vita personale e professionale dell’attore e regista Woody Allen, dalla sua nascita avvenuta nel 1935, passando per l’esordio nel mondo dello spettacolo a soli 16 anni, i suoi riconoscimenti internazionali, i suoi matrimoni. Con un pizzico di ironia e tanta creatività, l’icona del mondo dello spettacolo internazionale si racconta, con piglio personale e unico.


Invisibili – di Caroline Criado Perez

Fonte: ibs.it

In uscita il 5 maggio per Einaudi, un’indagine che mostra come il vuoto di dati di genere abbia creato un pregiudizio pervasivo e latente che ha un riverbero profondo (a volte perfino fatale) sulla vita delle donne. Definito dal Financial Times come “un libro che tutti i maschi dovrebbero leggere” in una società costruita a immagine e somiglianza degli uomini, “Invisibili” testimonia come ad esempio gli smartphone siano progettati in base alla misura delle mani degli uomini e la temperatura media degli uffici sia tarata sul metabolismo maschile.